L’Oasi di Colombarone

Un luogo di serenità e pace dove immergersi nella natura: è l’oasi di Colombarone, un’importante zona umida di circa 50 ettari collocata sulle rive del fiume Secchia. Classificato come Sito di Importanza Comunitaria (SIC), l’oasi ospita una ricca avifauna che annovera germani reali, folaghe, gallinelle d’acqua, aironi cenerini, nitticore, garzette, svassi maggiori, tuffetti, e specie più rare come il tarabuso. Rilevante è la presenza della testuggine palustre, specie a rischio di estinzione e unica tartaruga d’acqua dolce autoctona nel territorio italiano. Rettili e anfibi sono parte integrante del patrimonio di biodiversità.

L’oasi è punto d’accesso del Percorso Natura Secchia, un itinerario ciclo-pedonale che da Modena arriva a Castellarano (RE) per una lunghezza di 33 km.

Si comunica che nell’anno 2015 sono stati effettuati, dal parte del Servizio Tecnico di Bacino della Regione Emilia Romagna i lavori di ripristino idraulico del canale di alimentazione dei bacini d’acqua della zona umida dell’Oasi, gravemente danneggiati dall’esondazione del torrente Fossa di Spezzano nell’anno 2014.

Visite guidate su prenotazione, tel. 059 416313 – ambiente@comune.formigine.mo.it

RSS
Email
Facebook
Google+
http://www.visitformigine.it/loasi-di-colombarone/
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram


Visit Formigine