Una passeggiata in città

Sito Formigine-8

shopping, prodotti tipici e specialità di Formigine

 

Nel corso degli ultimi anni Formigine è stata oggetto di grandi progetti di riqualificazione e, per questo motivo, si distingue per essere una città estremamente vivibile sia all’interno del suo centro storico sia nelle zone residenziali limitrofe. Formigine ha un’anima slow dove il vivere quotidiano si fonde con l’arte, il gusto, la storia e lo sport. Pur essendo un paese dalle dimensioni relativamente ridotte, le vie cittadine sono continuamente animate da eventi e fiere-mercato che promuovono i prodotti tradizionali e strizzano l’occhio a tendenze culinarie e artigianali di altri territori italiani ed europei. Ogni anno, tutti i mercoledì del mese di luglio, grazie all’iniziativa luglio col bene che ti voglio, le attività commerciali, ricreative e della ristorazione, aprono le porte ai cittadini e ai visitatori con eventi speciali fino a tarda serata. A settembre invece si svolge il famoso settembre formiginese: un mese di appuntamenti, divertimento e festa, con un ricco programma di iniziative organizzate in collaborazione con le associazioni di volontariato e sportive, commercianti e frazioni limitrofe, e rivolte ai formiginesi di tutte le età o ai visitatori da fuori provincia. Negli altri mesi dell’anno sono tanti gli eventi in cui è possibile fare shopping tra le bancarelle all’aria aperta o conoscere usanze e tradizioni di altri paesi, ad esempio durante il mercatino regionale francese che si svolge solitamente nel mese di maggio.

 

Formigine però non è solo eventi e feste di paese: le attività del centro storico, all’interno dei bellissimi portici, e non solo, sono tante, e si distinguono per la grande cura nella proposta, l’originalità e lo stretto legame con il territorio. I locali del centro offrono un piacevole ristoro in un ambiente sgombro dal traffico delle automobili con innumerevoli occasioni di shopping e, grazie alla promozione di un modello imprenditoriale giovane e innovativo, sul territorio sono presenti molte imprese capaci di adattare la ricca tradizione ai gusti e alle usanze contemporanee.

 

Lasciarsi incantare dalla storia e dal profumo dell’oro nero di Modena, il tradizionale aceto balsamico, valicando le porte dell’acetaia comunale, è un’esperienza unica. Questo luogo speciale, intitolato Francesco Aggazzotti, primo sindaco di Formigine nell’Italia Unita, ha sede nel sottotetto di Villa Benvenuti, uno stabile immerso nel parco del centro storico del paese. La villa, risalente al XVI secolo, fu ristrutturata alla fine dell’Ottocento secondo il gusto eclettico e citazionista tipico del periodo e ora è sede anche di diverse associazioni. L’acetaia è visitabile con un tour guidato in compagnia del gran maestro Giorgio Ferrari, l’attuale gestore, insieme ad altri maestri assaggiatori.

 

Uscendo di poco dalle rotte del centro cittadino si trova la Cantina Pedemontana, in Via Radici in Piano nella frazione di Corlo: uno spazio concepito per fondere la secolare esperienza della vinificazione tradizionale con la ricercatezza del gusto moderno. Sono circa 380 i soci della cantina che coltivano sapientemente le loro uve su una superficie complessiva di oltre 600 ettari di vigneti, localizzati nei terreni dell’alta pianura e della collina modenesi e il 70% dell’uva conferita in questo moderno stabilimento è Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC. Un pratico e funzionale punto vendita con l’accogliente sala degustazione accolgono i visitatori e propongono vini di altissima qualità.

RSS
Email
Facebook
Google+
https://www.visitformigine.it/una-passeggiata-in-citta/
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram


Visit Formigine