Il museo del castello

Un castello pluricentenario, un territorio e una comunità, una collezione di reperti archeologici, un restauro architettonico e un vasto patrimonio scientifico. Questi gli ingredienti che danno vita al Museo di narrazione del Castello di Formigine firmato da Studio Azzurro, gruppo di ricerca artistica di rilievo internazionale, sotto la direzione scientifica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Il Museo storico-archeologico del Castello è un’ulteriore tappa dell’attività che Studio Azzurro conduce ormai da quasi trent’anni per indagare le potenzialità espressive e artistiche delle culture tecnologiche.

Si può dire che il lavoro di Studio Azzurro cerchi di evocare quello che lo storico Franco Cardini ha definito “il fantasma gentile della buona divulgazione” che informa mentre diverte e crea un filo diretto tra la ricerca scientifica da una parte e i gusti e le curiosità della gente dall’altra.

E il filo diretto tra la conoscenza e le aspettative del pubblico, nella cifra stilistica di Studio Azzurro, è prodotto dal linguaggio fluido della tecnologia multimediale, dosato con naturalezza e mai esibito, per aggiungere alla scientificità dei dati la dimensione dell’immaginazione.

Un vaso ritrova i gesti che lo hanno plasmato, usato e frantumato. Le stanze rivelano i volti e le azioni di coloro che le hanno attraversate. La nuda terra rinnova il rito medievale della sepoltura. Ne scaturisce un grande affresco che intreccia con equilibrio lo spazio architettonico, gli oggetti, i contenuti immateriali e i visitatori in un’esperienza irrepetibile come un’opera d’arte.

Così concepito il museo è un luogo davvero straordinario dove il patrimonio culturale di una comunità, custodito e interpretato, viene trasmesso da una generazione a un’altra, contro l’amnesia dei luoghi e degli uomini e il rapido mutamento dello spazio e del tempo.

RSS
Email
Facebook
Google+
http://www.visitformigine.it/il-museo-del-castello/
Twitter
YouTube
Pinterest
LinkedIn
Instagram


Visit Formigine